lunedì 7 ottobre 2013

Plumcake alle more

E' passato tantissimo tempo dal mio ultimo post, avrei voluto scrivere tante volte, ma tra figlia, marito e lavoro (dentro e fuori casa), non ho avuto molto tempo.
Ricomincio a scrivere nel blog con una ricetta dolce, di quelle che profumano la casa e fanno venir voglia di chiamare tutti in tavola, per godere insieme di una merenda golosa e una tazza di the.

 
 
 
La ricetta base è quella del plumcake, ne ho diverse varianti e le posterò tutte (prima o poi).
A me piace molto aggiungere frutta, fresca o secca, a questo tipo di impasto.
La mattina in cui ho fatto questa torta, il fruttivendolo aveva un paio di cestini di more (che da parecchio non si vedevano sui banchi del mercato) e ne ho presi un paio di etti.
Potete usare tutti i tipi di frutti di bosco che trovate, se sono surgelati, adoperatene una quantità minore, perché spesso rilasciano tanta acqua.
 
Ingredienti:
 
250 g burro, a temperatura ambiente
 
quattro uova
 
250 g zucchero
 
375 g farina 00
 
una bustina di lievito
 
more fresche, un paio di etti
 
In una ciotola montate burro e zucchero, poi aggiungete i quattro rossi uno a uno.
 
In una ciotola montate a neve gli albumi.
 
In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti secchi.
 
Ora aggiungete alla ciotola del burro un cucchiaio di miscela di farina, e mescolate dal basso verso l'alto, poi un cucchiaio di albumi montati, e mescolate dal basso verso l'alto, e continuate così alternando i due composti finchè non li avrete terminati.
 
Alla fine aggiungete le more all'impasto così ottenuto.
 
In forno ventilato a 150 gradi per 45 minuti.
 
Fate sempre la prova dello stuzzicadenti, perché cresce molto e c'è il rischio che non sia cotto bene bene dentro.
 
 


2 commenti:

  1. C'è ancora una fetta anche per noi ?.... :) :)

    RispondiElimina
  2. ahahah i plumcake difficilmente arrivano alla colazione del giorno dopo!!!

    ti chiamo per il prossimo!!!

    RispondiElimina